NEWS

L'ottone anticato: pregi e resistenza

Che tipo di materiale è l’ottone?

L’ottone, al pari del bronzo, è una lega ottenuta dal rame. Il bronzo prevede lo stagno come metallo complementare mentre l’ottone è una lega ossidabile formata da rame e zinco e, in alcuni casi particolari, di altri metalli in misura minore. Ma è proprio la reazione all’ossigeno che lo rende un materiale unico e particolarmente adatto ad ottenere particolari rese estetiche.

Che tipi di colore di ottone esistono?

Il giallo, il classico colore dell’ottone utilizzato lucido per finiture e accessori negli interni, non è l’unico colore di superficie possibile.
Con una minima percentuale di manganese, una volta esposto all’ambiente esterno acquisisce un colore marrone scuro con venature ossidate che lo rendono assolutamente adatto per la produzione di corpi illuminanti per l’esterno.

Prodotti d’illuminazione in ottone

Oltre all’arredamento, l’ottone grazie alle sue caratteristiche fisiche e chimiche è una componente fondamentale per le linee classiche della produzione di corpi illuminanti.

L’ottone è una lega ad altissima lavorabilità, adatto alla lavorazione dell’utensile dopo la fusione in crogioli e alla sua estrazione dopo il raffreddamento. L’ottone in lastre ad esempio può essere tagliato, piegato, punzonato, tornito e fresato: in Moretti Luce le tecniche antiche si fondono con processi tecnologici all’avanguardia per ottenere prodotti d’illuminazione dotati di qualità estetiche e funzionali performanti.

Come detto, la produzione di lampade, richiede anche definizione di colori diversi, ecco perché, nei laboratori di ricerca e sviluppo dell’azienda si studiano sempre sistemi di colorazione ad ossidazione naturale, che precedente all’esposizione agli agenti atmosferici si abbinino in modo armonico con il disegno di questi corpi illuminanti.

Vai alle nostre lampade in ottone >

Proprietà e resistenza dell’ottone

Grazie alla sua resistenza alla salsedine l’ottone è utilizzato ad esempio per la realizzazione di lampade adatte all’ambiente marino: la tecnica di invecchiamento dell’ottone, gelosamente custodita secondo una ricetta affinata negli anni, consente di creare oggetti unici e indicati per qualsiasi utilizzo in esterno.

L’ottone utilizzato per le lampade di illuminazione da esterni subisce quindi trattamenti specifici che ne allungano la vita anche in presenza di basse temperature e difficili condizioni atmosferiche. Il vantaggio di questo sistema è che nel tempo la lampada non necessiterà di nessun trattamento o manutenzione della superficie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*